Le canzoni che sanno di… caffè!

Bevendo un buon caffè si possono apprezzare le sue note aromatiche. Allo stesso modo, ascoltando una bella canzone si può godere dell’armonia della sua musica e delle sue parole. Può accadere, a volte, che le note aromatiche e quelle musicali si mescolino, dando luogo a delle canzoni...al caffè! Sono numerosi, infatti, i brani musicali nei quali il caffè è protagonista o viene comunque menzionato, inserito nella “narrazione” di quella canzone.

 

Il caffè e la musica

C’è chi gli dedica il titolo e l’intero brano, c’è chi lo cita o lo celebra: il caffè è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante anche nella musica. Sia in quella italiana (e non potrebbe essere altrimenti) sia in quella internazionale. Ci sono brani che parlano d’amore, altri che sono entrati nella storia della musica, altri ancora nei quali il caffè diventa denuncia sociale. La celebre bevanda viene citata in tutte le sue sfumature. Come davanti a una consolle da dj, allora, abbiamo provato a selezionare 10 canzoni (5 italiane e 5 internazionali) che parlano di caffè.

 

Cinque canzoni italiane con il caffè protagonista

Iniziamo con le hit italiane e partiamo con Pino Daniele e la sua Na tazzulella e cafè. Un brano in cui risalta il carattere popolare del caffè, come metafora di qualcosa che viene offerto al popolo per distoglierlo da ciò che conta. Canzone di denuncia è anche Don Raffaè, di Fabrizio De Andrè. Un pezzo che racconta la situazione delle carceri italiane degli anni ‘80, con riferimento al potere eccessivo delle mafie dentro i penitenziari. In particolare, De Andrè racconta di un brigadiere corrotto da un boss, la cui figura sembra coincidere con l’allora boss della camorra Raffaele Cutolo. Proseguiamo con Cosa hai messo nel caffè, cantata a Sanremo 1969 da Riccardo Del Turco e poi recentemente reinterpretata da Malika Ayane. In questo caso il caffè è usato come una sorta di Cupido che ha scoccato il dardo per una dolce storia d’amore. Caffè nero bollente, interpretata da Fiorella Mannoia, è invece il canto audace dell’inquietudine femminile, dall’acceso erotismo, cosa che suscitò anche polemiche. Infine, 7000 caffè, di Alex Britti, narra di un amore a distanza e dei chilometri in auto per raggiungerlo bevendo caffè per tenersi sveglio.

 

Cinque canzoni internazionali che parlano di caffè

Vediamo adesso come la musica internazionale ha “cantato” il caffè. Tra le più celebri c’è The Coffee Song, brano interpretato da Frank Sinatra. Una canzone che parla del Brasile e racconta la grande quantità e la diffusione del caffè nel Paese. Anche Bob Dylan ha dedicato al caffè un suo bellissimo pezzo, One more cup of coffee. Esso descrive la fine di un viaggio speciale e contiene parole d’amore che si riferiscono probabilmente a Sara, moglie di Dylan. Struggente e bellissima è Black Coffee di Ella Fitzgerald. La canzone ha un testo incantevole che descrive la solitudine di una donna, che nel caffè nero immerge i suoi pensieri e la sua malinconia. I Blur, con Coffee&Tv, suggeriscono invece la perfetta accoppiata tra caffè e televisione, come momento di relax in cui trovare riparo dal mondo e dal caos. Concludiamo con Otis Redding e la sua Cigarettes and coffee, che parla di un bell’incontro e della voglia di gustarsi il momento.

 

Il caffè, dunque, anche nella musica trova le sue tante sfumature, la sua capacità di essere protagonista di momenti diversi, assumendo significati cangianti. Non ci resta che preparare il nostro caffè e metterci all’ascolto di una playlist dalle note ricche di aromi.