Quelli che il caffé

Quelli che il caffé

“Quelli che il caffé” è, quest’anno, il titolo dell’evento.

Forse dovrebbero seguire dei punti, quelli che il caffé…lo coltivano, lo selezionano, lo scelgono, lo amano…

Infatti, per la prima volta, ad illustrare le pagine del calendario non sarà una selezione di opere pittoriche o grafiche come per gli anni passati, ma quadri veri, quelli esistenti in natura, che la magia dello scatto fotografico coglie e ferma in un attimo preciso ed irripetibile. Sono immagini senza tempo quelle che hanno rapito Antonio Barbera durante i suoi frequenti viaggi nelle terre del caffè.

Volti antichi segnati dal lavoro, occhi vivaci, splendidi, semplici, veri.

La scelta si è fermata sulle fotografie che c’è sembrato documentassero al meglio l’attività connessa alla produzione del caffé, quella che precede la lavorazione e che esige la massima attenzione, sulle immagini in cui si coglie l’atmosfera, l’eco dei passi, dei rumori, dei suoni, dei profumi della terra, e ci sorprende pensare che è la stessa “Terra” in cui viviamo noi, sofisticati abitanti di un mondo povero di emozioni.

Ti potrebbero interessare anche