Il Natale e le tradizioni siciliane

Territorio

Il Natale si avvicina e lo spirito natalizio già anima le tradizioni che attraversano le città di tutto il mondo. Usanze comuni e diffuse ovunque, condivise da nazioni, regioni e culture diverse, ma anche usi locali, che hanno forme e riti tipici. Presepi viventi, specialità natalizie, giochi da fare in famiglia, piatti, ritualità che derivano da antiche tradizioni, pagane e religiose. Un insieme di elementi che rendono magica l'atmosfera e la arricchiscono di calore umano, spiritualità e, naturalmente, sapori.

Il Natale in Sicilia: la cucina 

In una terra come la Sicilia, per una festa importante come il Natale, non possono mancare le tradizioni gastronomiche e le pietanze tipiche. A partire della celebre scacciata da preparare e mangiare la sera della vigilia. Ce ne sono di vario tipo in tutta l'isola, ma è in Sicilia orientale che questa sorta di focaccia farcita è protagonista delle cene del 24 dicembre. Il ripieno può essere vario e contenere le diverse combinazioni di ingredienti. Dalla salsa di pomodoro alla salsiccia, dalla ricotta alle verdure varie, broccoli, cavolfiore, melanzane, patate, olive, ecc. Ogni zona ha le sue varianti e i suoi nomi: nel ragusano è la scaccia, nel siracusano è la 'mpanata, sempre nel siracusano e nel ragusano ci sono poi i vota vota. Insomma, ogni zona ha la sua tipicità che riempie la tavola della vigilia di Natale. Nel palermitano, non può mancare lo sfincione, impasto simile alla pizza ma più doppio e soffice, con pomodoro, cacio cavallo, cipolla, acciughe e pangrattato. Altro protagonista della tavola è il baccalà fritto, che nel siracusano si accompagna con i peperoni essiccati. Nell'agrigentino, invece, immancabile è la pasta 'ncasciata, celebrata spesso anche da Andrea Camilleri nei romanzi di Montalbano. Si tratta di una pasta al forno molto ricca con sugo, ragù, uova, prosciutto e altro.

I tipici dolci natalizi 

Nel periodo natalizio, ovviamente, la tradizione siciliana regala anche dolci tipici. A cominciare dal torrone, per continuare con la giuggulena (un croccante fatto con miele, zucchero, mandorle e sesamo). Quindi, i mostaccioli (o mustazzoli), che sono diffusi in tante regioni italiane, ma che hanno ricette e forme differenti. La versione siciliana consiste in una frolla farcita con vin cotto (o miele) e frutta secca, scorza d'arancia e cannella. Altro dolce tipico è il buccellato, ciambella di pasta frolla ripiena di cioccolato, fichi secchi, cannella e frutta secca. Frutta secca che in tavola non manca mai, così come gli agrumi (arance, mandarini, clementine). Così non possono mancare il caffè e le miscele che accompagnano le cene, i pranzi e le serate/nottate in famiglia. 

I presepi, i riti, i giochi

Anche se il Covid ha costretto a cancellare o ridimensionare molte attività legate al Natale, indubbiamente esse restano nel cuore della tradizione sicula. I presepi viventi, in particolare, sono molto diffusi e amati e hanno un legame con la lunga storia siciliana. Quello forse più antico si svolge a Custonaci, in provincia di Trapani, in una grotta naturale di fronte al mare. Altri molto noti sono quelli di Agira, Gangi, Ispica, Sutera, Vizzini (dove si realizza un presepe con i personaggi delle opere di Giovanni Verga). Tra i riti più suggestivi vi è anche lo "Zucco", ossia un falò che viene acceso la vigilia di Natale in molte città siciliane. Una bellissima luminaria, che è fortemente simbolica e deriva da un miscuglio di tradizioni pagane e cristiane. Infine, essendo Natale il momento dello stare insieme, in famiglia e con gli amici, non possono mancare i giochi. Che in Sicilia si fanno anche e soprattutto con le carte siciliane. Dalla scopa alla briscola, dal tressette al tivitti, dal sette e mezzo alla tombola siciliana, una versione della tradizionale tombola, fatta però con le carte. 

Il Natale siciliano ha un fascino particolare e antico, come la storia di questa terra.

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre